Chiesa di San Sebastiano

Dettagli della notizia

Parrocchia di Santa Maria Assunta e San Giorgio. Diocesi di Sabina - Poggio Mirteto

Data:

24 Maggio 2024

Tempo di lettura:

Descrizione

La chiesa dedicata a San Sebastiano di Nerola è un architettura contemporanea costruita nei primi anni settanta del secolo scorso. La chiesa dalla facciata dal profilo piano con un unico ingresso inserito in una vetrata a tutta altezza presenta un'unica navata; nel presbiterio quattro piloni restringono l’ampiezza della zona presbiteriale a sostegno di una alta e grande cuspide a simboleggiare la “shekina” cioè la tenda della rivelazione divina nell’antico testamento. Nell’aula, il disegno architettonico della copertura presenta un profilo a tre piani che si collega alla zona presbiteriale. L’interno è sobrio e intonacato, alcune parti strutturali presentano il cemento faccia vista; il pavimento è composto da piastrelle in pietra mentre la Chiesa conserva al suo interno opere provenienti dalla Chiesa dell’Assunta nel centro storico, tra cui la statua lignea di S. Sebastiano datata XVII secolo.

  • Facciata
    La facciata della Chiesa presenta un profilo piano rivestito da lastre in pietra. L’ingresso all’edificio si trova al centro della grande vetrata a tutta altezza che interrompe la cortina muraria del prospetto. A sinistra troviamo una grande croce in ferro.
  • Impianto planimetrico
    L'impianto planimetrico è composto da un unica navata, nel presbiterio troviamo quattro piloni a circoscrivere la zona presbiteriale.
  • Struttura e coperture
    L’edificio è in cemento armato e presenta una copertura lungo l’aula liturgica a tre falde, due inclinate e una, la centrale, piana. La copertura dell'aula si collega alla grande e alta cuspide centrale che troviamo nel presbiterio.
  • Pavimenti e pavimentazioni
    La pavimentazione della chiesa è in pietra con una guida centrale in pietra chiara. Il presbiterio presenta una pavimentazione in parquet.
  • interni
    L’interno è intonacato e pitturato e alcune parti strutturali sono a faccia vista. La chiesa conserva alcune opere proveniente dalla Chiesa del centro storico, in particolare l’immagine di S. Sebastiano datata XVII secolo e un fonte battesimale composto da l’articolazione di due capitelli sovrapposti di cui uno forma la base mentre sul capitello superiore poggia il fonte battesimale con lo stemma degli Orsini, datato XV secolo.

NOTIZIE STORICHE

  • XIV ‐ XIV (costruzione intero bene)
    la chiesa di S. Sebastiano fu costruita dalla famiglia Orsini nel XIV secolo ed era definita campestre poiché sorgeva fuori dal nucleo abitato, in mezzo alla campagna dove oggi c'è la piazza che porta il nome del Santo. la chiesa aveva la facciata principale rivolta verso la porta del paese al quale si accedeva per lo stradone di S. Sebastiano (oggi Corso Umberto I). la struttura architettonica della chiesa era simile a quella di S. Antonio Abate ma di dimensioni ridotte. Alla manutenzione pensava la Società della Misericordia che si occupava anche dell'oratorio.
  • 1528 ‐ 1528 (collocazione campana campanile)
    nel 1528 la Società della Misericordia ordinò la fusione della campana e ne stabilì la collocazione sulla torre campanaria.
  • 1915 ‐ 1924 (distruzione intero bene)
    gravemente danneggiata dal terremoto del 1915, la chiesa venne abbandonata e definitivamente demolita nel 1924.
  • 1972 ‐ 1972 (costruzione intero bene)
    nel 1972, nell'attuale piazza di San Sebastiano, poco lontano dal luogo dell'antica, fu costruita la nuova chiesa parrocchiale dedicata sempre al Santo martire.

ADEGUAMENTO LITURGICO

  • presbiterio ‐ intervento strutturale (1970-1980)
    la chiesa è stata costruita secondo le indicazioni liturgiche post conciliari. La Custodia Eucaristica nel corso degli anni è stata più volte spostata e recentemente è stata posta alle spalle della mensa sulla parete di fondo del presbiterio.

Servizi


Modalità di accesso

Accesso consentito ai diversamente abili.


Indirizzo

Piazza San Sebastiano

Ulteriori dettagli


Orario pubblico


Contatti

Chiesa di San Sebastiano

Piazza San Sebastiano


Ultimo aggiornamento: 24/05/2024, 11:16

Skip to content